2.3 Antenne

Le antenne utilizzate nei reader e transponder dei sistemi RFID hanno forme e grandezze diverse in base al campo che devono ottimizzare e alla distanze che devono raggiungere. Maggiori sono le distanze, maggiori saranno le dimensioni delle antenne.
Riguardo alla forma, per ottimizzare i campi magnetici vengono solitamente utilizzate delle antenne “a spira chiusa” (fig. 2.3) lunghe idealmente un quarto della lunghezza dell’onda elettromagnetica adottata. Questo tipo di antenne, permettono ai transponder passivi di assorbire l’energia sufficiente ad alimentare il tag.
Per ottimizzare i campi elettrici vengono invece utilizzate delle antenne a forma di filo (dipolo ideale, fig. 2.4) lunghe idealmente la metà della lunghezza dell’onda elettromagnetica adottata [PATb].

                                  
Fig. 2.3  Antenna a spira chiusa                Fig. 2.4  Antenna a dipolo ideale


<< Sezione precedente                                                           Sezione successiva >>